Ristoranti di Zagabria

SpaziOso
BARZELLETTE
LIBRI
VIDEO MUSICA
FOTO DIGITALI

FOTO DIVERTENTI


CURIOSITA'
POKER
RICETTE
SARDEGNA
ZAGABRIA
Ristoranti
BELGRADO
SARAGOZZA
LAGHI ALPINI
MADRID
BERNINA EXPRESS
TURCHIA
BUDAPEST
BOAVISTA
AMSTERDAM
SUDAFRICA
NAPOLI E DINTORNI
ISOLA DI MAFIA
VALENCIA
COSTA AZZURRA
ORTONA
NAMIBIA
OMAN e DUBAI
TIBET e CINA
ISOLE EOLIE
PRAGA
CAMBOGIA
SIVIGLIA
CRACOVIA
NEW YORK
MAROCCO
COPENAGHEN
SAN PIETROBURGO
ALBANIA
SANTORINI
RIGA
ZANZIBAR
ALTRI
Passando una settimana in una città per lavoro alla fine si conosce anche abbastanza bene i ristoranti perché bisogna pur mangiare qualcosa. Visto che i pranzi e le cene li paga la società per la quale si lavora (fino ad un certo limite, ovviamente), ci si può permettere anche di scegliere qualche posticino più fine, più costoso. La conclusione finale, condivisa anche dalle persone che stavano con me, era positiva: a Zagabria si mangia veramente bene ed anche il prezzo mediamente è molto buono per noi italiani. Ecco un breve riepilogo dei posti dove abbiamo mangiato.

Ristorante "Ivica i Marica"

Si trova nella via Tkalciceva 70, una via centrale molto frequentata specialmente dai giovani, piena di bar e ristoranti all'aperto. Abbiamo scelto il ristorante con un nome molto carino "Ivica i Marica" (Hansel e Gretel). Ci siamo seduti in terrazza. I tavoli ed il coperto mostrano subito che si tratta di un posto di una certa finezza. Aprendo il menu ho capito che si tratta di un bio-ristorante, tutto naturale, senza cose surgelate e niente OGM. Questo fatto si riflette anche sui prezzi. Si è iniziato con un aperitivo alcolico come si usa in Croazia (molto più abituale di un digestivo). Ci hanno servito un "bermet filipec", un liquore a base di frutta di bosco, non ho capito quale, ma era buono e non troppo alcolico. Facendomi consigliare dalla cameriera, che mi sembrava molto competente, per il secondo (abbiamo saltato i preliminari) ho preso un brasato di cervo che a soddisfatto le mie aspettative. A tavolo si sono fatti vedere anche una trota con le mandorle e calamari ripieni con prosciutto e gamberetti. Tutti i piatti sono stati molto graditi. Per il dessert abbiamo preso la famosa torta Sacher e palacinke (crepes). Ho bevuto un'ottima birra scura croata, chiamata "Tomislav", mentre la parte del gruppo cha ha preso il pesce ha bevuto un vino bianco "Zelenac" e sono stati molto contenti (meno male, visto che il prezzo della bottiglia era di quasi 30 euro). Il giudizio finale è che si tratta di un buon ristorante, dove si mangia e beve bene, ma è un po' troppo caro, almeno rispetto agli altri ristoranti dove ho mangiato.

Ristorante "Tkalcina Vura"

Qualche decina di metri più lontano dal ristorante precedentemente descritto, nella stessa via al numero civico 57, si trova il ristorante "Tkalcina Vura" (non sono riuscito a capire cosa significa il nome). Si può scegliere di sedersi nel giardino interno o sui tavoli accanto alla strada. Alla fine abbiamo scelto la seconda soluzione che ci permetteva di sentire meglio l'atmosfera della città. Abbiamo mangiato due volte in questo ristorante. Una categoria in meno rispetto a "Ivica i Marica" come arredamento e servizio, ma il cibo era ottimo e costava anche molto meno. Considerando la bontà dei pasti ed il prezzo, decisamente esce vincente dal confronto. Abbiamo mangiato le specialità croate, "pljeskavice con kajmak", sarebbe un hamburger con cipolla e con l'aggiunta di un formaggio cremoso veramente speciale e buono; "muckalica", una specie di gulasch con carne di vitello e verdure, ma abbiamo preso anche qualche pizza che è risultata ottima. Senz'altro raccomandabile.

Ristorante "Kerempuh"

ristorante Kerempuh di Zagabria Il ristorante si trova in via Kaptol 3, praticamente in centro della città, ed è un ristorante di medio livello, ma devo dire subito che è il posto dove ho mangiato meglio durante la mia permanenza a Zagabria. C'è una discreta scelta di antipasti, dei secondi piatti e dei dolci. La scelta dei vini è modesta e posso dire che il vino di casa rosso non mi è piaciuto più di tanto. Sono stato là per la cena e ho preso un file con una salsa con tartufi - una squisitezza assoluta. La carne saporitissima, morbidissima e la salsa con tartufi faceva gioire il mio palato. Era il piatto più costoso del ristorante e costava 120 kune, circa 16 euro. Gli altri piatti variano da 60 a 90 kune ed erano molto buoni, parola delle persone che stavano con me a cena. Visto che il tempo era incerto e sembrava che stesse per piovere, ci siamo seduti all'interno, anche se hanno anche un bel spazio all'aperto. L'arredamento è classico, l'atmosfera piacevole con la musica croata in sottofondo e lo staff molto gentile e disponibile (ho lasciato una buona mancia, perché se la sono meritata) e parlano un buon inglese. Raccomando vivamente questo ristorante, il migliore di Zagabria di quelli che ho visitato (sinceramente non molti).

"Rubelj Grill"

Si tratta di un fast food, in via Dolac 2, a 4 scalini (si trova in cima di una scalinata) dal centro dove abbiamo pranzato due volte. Hanno un terrazzo molto grande sul quale si trovano anche altri locali. Ci sono specialità locali (cevapcici, pljeskavice, salsicce un po' particolari per noi), ma anche i piatti abituali (cotoletta, bistecca, calamari fritti e così via). Il prezzo medio di un piatto è di 5 euro, e sono abbondanti, una birra grande alla spina (mezzo litro) costa 2 euro ed il caffé viene circa 85 centesimi, perciò con 8 euro si mangia e beve bene. Entrambe le volte era molto affollato a conferma che piace alla gente.

ZAGABRIA