Corsica

16 Maggio 2009
SpaziOso
BARZELLETTE
LIBRI
VIDEO MUSICA
FOTO DIGITALI

FOTO DIVERTENTI


CURIOSITA'
POKER
RICETTE
SARDEGNA
Corsica
Alghero
Sassari
Cagliari
Oristano
Treni
Nuraghi
ZAGABRIA
BELGRADO
SARAGOZZA
LAGHI ALPINI
MADRID
BERNINA EXPRESS
TURCHIA
BUDAPEST
BOAVISTA
AMSTERDAM
SUDAFRICA
NAPOLI E DINTORNI
ISOLA DI MAFIA
VALENCIA
COSTA AZZURRA
ORTONA
NAMIBIA
OMAN e DUBAI
TIBET e CINA
ISOLE EOLIE
PRAGA
CAMBOGIA
SIVIGLIA
CRACOVIA
NEW YORK
MAROCCO
COPENAGHEN
SAN PIETROBURGO
ALBANIA
SANTORINI
RIGA
ZANZIBAR
ALTRI

Bastia

Il traghetto ha attraccato al porto di Bastia verso le 7 di mattina e già dalla nave avevamo una bella vista su questa città, la più italiana dell'isola di Corsica. Lo sbarco, l'attesa che sbarchi anche il pullman e già verso le otto eravamo in centro della città. A quel ora la città si stava pian, piano risvegliando, i negozi stavano aprendo ed i bar servivano i primi caffè della giornata. Ci aspettava un lungo viaggio per attraversare tutta l'isola e perciò ci siamo limitati ad una visita molto breve. Siamo andati nel vecchio porto che si trova nel centro della città, dove c'è anche la chiesa di San Giovanni, costruita a metà del '600. La facciata frontale della chiesa visibile dal porto è stata purtroppo nascosta in parte dai nuovi edifici costruiti nei secoli successivi. La chiesa all suo interno è molto ricca ma quello che veramente attira l'attenzione è la volta dipinta. Abbiamo visitato anche il mercato della città con i prodotti tipici corsi, abbastanza cari anche per uno che vive a Milano.

Bonifacio

Dopo circa 4 ore di viaggio, inclusa una piccola sosta all Porto Vecchio, una ventina di chilometri prima della nostra meta, siamo arrivati a Bonifacio da dove dovevamo prendere il traghetto per la Sardegna. Per pranzo è stato scelto un ristorante che ha una stella nella guida Michelin, Stella d'Oro (Chez Jules) che si trova nella città vecchia. Un antipasto di cozze gratinate ed un primo basato sulle melanzane e pomodoro. Tutto molto buono ma un po' poco ed il prezzo abbastanza salato, su 23 euro. Anche le bevande non erano da meno: mezzo litro di vino della casa, 2 bottiglie di acqua minerale e 4 caffè costavano 39 euro. La città vecchia è arroccata sulla cima di una scogliera bianca, in un'ottima posizione che nel passato serviva per difendersi dagli assalti dei corsari. Ci sono molti punti nelle mura della città che permettono di osservare l'ambiente circostante in tutte le direzioni. Dal porto che si trova sotto la Bonifacio vecchia siamo partiti con il traghetto e dopo circa un'ora siamo arrivati a Santa Teresa di Gallura sulla costa settentrionale della Sardegna.

Alghero