Jota

SpaziOso
BARZELLETTE
LIBRI
VIDEO MUSICA
FOTO DIGITALI

FOTO DIVERTENTI


CURIOSITA'
POKER
RICETTE
Pollo alla thailandese
Ricette con zucca
Torta di castagne
Funghi e patate
Jota
Tortelli di zucca
Limoncello
Dolce di miele
Torta Esterhazy
SARDEGNA
ZAGABRIA
BELGRADO
SARAGOZZA
LAGHI ALPINI
MADRID
BERNINA EXPRESS
TURCHIA
BUDAPEST
BOAVISTA
AMSTERDAM
SUDAFRICA
NAPOLI E DINTORNI
ISOLA DI MAFIA
VALENCIA
COSTA AZZURRA
ORTONA
NAMIBIA
OMAN e DUBAI
TIBET e CINA
ISOLE EOLIE
PRAGA
CAMBOGIA
SIVIGLIA
CRACOVIA
NEW YORK
MAROCCO
COPENAGHEN
SAN PIETROBURGO
ALBANIA
SANTORINI
RIGA
ZANZIBAR
ALTRI

Ho messo i fagioli in ammollo e sono andata a cercare su Google il significato della parola "jota". Le parole parlano e le persone curiose imparano (mi è venuta bene questa frase). Jota è la danza spagnola che si balla in tutta la Spagna; c'è jota de Aragòn, jota de Cantabria, dell'Extremadura e tante altre, anche quella di casa mia. Mi sorge un altro dubbio: è una cosa croata oppure italiana? In ogni caso non si balla, si mangia in ambedue i paesi nelle zone confinanti di Trieste - Fiume. Sono felice di aver imparato una cosa nuova e adesso con grande piacere vi darò anche la ricetta. Permettetemi di ripetere le parole che negli ultimi giorni ho sentito più volte e che condivido: più legumi a tavola che è un alimento buono, sano e nutriente e c'è una grande varietà. Anche molto economico (quasi ho dimenticato).

Un piatto di jota con pancieta Riprendiamo dall'inizio: ho messo i fagioli in ammollo, 500 g di borlotti secchi che basteranno per 6-8 persone. Conviene preparare un pentolone grande perché è molto buono ed una persona, di solito, mangia più di un piatto. Ma, c'è anche un altro motivo che vale anche per questa minestra: la minestra riscaldata (il giorno dopo) è ancora più buona. Allora ci siamo: è una minestra di fagioli che per diventare "jota" ha bisogno di un ingrediente con carattere forte e deciso: i crauti. Perché no i crauti con i fagioli? Provare per credere!

I crauti si cucinano a parte con un po' di olio (meglio lo strutto) e una foglia di alloro coperti d'acqua. Dopo una mezz'ora quando non c'è più acqua sono cotti. Quantità a piacere, ma per avere un'idea vi posso suggerire di non fare più di 500 g (io di solito faccio di meno). La carne secca affumicata che in Italia non si trova si può rimpiazzare con la pancetta affumicata tagliata a strisce alte.

Preparazione della minestra: rosolare la cipolla, aglio, carota e sedano e la pancetta aggiungere i fagioli e coprire con l'acqua. Cuocere a fuoco basso finché i fagioli non diventano morbidi. Mettere i crauti nella minestra, che non deve risultare troppo densa, e condire con "zaprska" (un modo della mia nonna croata che lo faceva così).

In un pentolino riscaldare l'olio (strutto) e rosolare un cucchiaio di farina finché non diventi color biscotto, dopodiché si butta l'aglio tritato (attenzione non deve bruciare), un po' di acqua fredda e poi l'acqua calda e la paprika dolce. Bisogna girarlo continuamente, aggiungendo anche un po' di minestra e alla fine buttare il tutto nel pentolone e lasciare bollire per circa 10 minuti.

Un bacione a nonna!

Tortelli di zucca