Tortelli di zucca

SpaziOso
BARZELLETTE
LIBRI
VIDEO MUSICA
FOTO DIGITALI

FOTO DIVERTENTI


CURIOSITA'
POKER
RICETTE
Pollo alla thailandese
Ricette con zucca
Torta di castagne
Funghi e patate
Jota
Tortelli di zucca
Limoncello
Dolce di miele
Torta Esterhazy
SARDEGNA
ZAGABRIA
BELGRADO
SARAGOZZA
LAGHI ALPINI
MADRID
BERNINA EXPRESS
TURCHIA
BUDAPEST
BOAVISTA
AMSTERDAM
SUDAFRICA
NAPOLI E DINTORNI
ISOLA DI MAFIA
VALENCIA
COSTA AZZURRA
ORTONA
NAMIBIA
OMAN e DUBAI
TIBET e CINA
ISOLE EOLIE
PRAGA
CAMBOGIA
SIVIGLIA
CRACOVIA
NEW YORK
MAROCCO
COPENAGHEN
SAN PIETROBURGO
ALBANIA
SANTORINI
RIGA
ZANZIBAR
ISLANDA
ALTRI

Il primo tentativo di farli è stato l'anno scorso e quello che sto per raccontare è il secondo. Anche la prima volta non sono venuti male, ma con un bel pezzo di zucca che ci ha regalato il nostro amico Lorenzo, abbiamo deciso di modificare un po' la ricetta. La mia amica Angela (vi ricordate l'infermiera molto sensibile dal mio racconto di Ucraina?) è la protagonista principale. Dopo la morte del padre tra i suoi oggetti personali ha scelto come l'eredità la macchinetta per la pasta e due stampi per i tortellini. Ha imparato da lui a farli e continua ripetendo i suoi movimenti ad averlo vicino. Finché c'è la memoria delle persone, le persone sono vive; è un detto degli indiani pelle rossa. Oltre i ricordi, ci sono i gesti, gli insegnamenti che portiamo con noi per tutta la vita e li passiamo agli altri. Lei mi ha insegnato a fare i tortelli come li faceva il suo papà e quella storia va raccontata. Io con lei ho condiviso una cosa speciale è non me l'ha dimenticherò.

Il divertimento è l'ingrediente fondamentale per una buona riuscita di quello che si vuole fare. Bisogna creare l'atmosfera; un po' di musica sottofondo è un buon inizio per iniziare a impastare.

500 g di farina + 5 uova e un pizzico di sale

L'impasto si lascia riposare per una mezz'oretta che (nel nostro caso corrispondeva a 30 secondi di tempo di Angela). Vi spiego: lei è talmente veloce a fare le cose che in 30 secondi fa quello che gli altri fanno in 30 minuti e le fa bene! La sua pasta non ha bisogno di riposo; non vede l'ora di essere tirata. Invece il ripieno di zucca l'ho preparato io il giorno prima perché ho letto che viene meglio. Un piccolo pensiero: per una parte veloce ci vuole la parte lenta per bilanciare e noi due ci completiamo alla grande. Ripieno:

  • 800 g di zucca cotta al forno e passata al tritaverdure (robot di cucina)
  • 100 g di parmigiano grattugiato
  • 90 g di amaretti sbriciolati sale, pepe e noce moscata

La zucca si taglia a grosse fette con la buccia (si toglie dopo la cottura) e si inforna a 200 gradi per un'ora. Quando si raffredda si trita nel robot e si aggiungono gli altri ingredienti per il ripieno. La prima volta abbiamo messo anche la scorza di limone ed un bicchiere di liquore che secondo me esaltava troppo il sapore già dolce della zucca. Ci è sembrato di mangiare un dolce. La mostarda che si usa nella zona di Mantova, per i tortelli mantovani, non ci piace e così abbiamo deciso di eliminarla.

Il risultato è stato molto soddisfacente e gradito da tutti coloro a cui piace la zucca e noi due ci siamo divertite. Abbiamo passato due ore per fare non so quanti tortelli e li faremmo ancora.

Foto galleria

Dovevano esserci più foto, ma tra la batteria scarica e le mani infarinate non si poteva fare di più.

Impasto di zucca Stesura della pasta La fase di riempimento dei tortelli Stampo per tortelli Tortelli di zucca sono pronti per essere cotti Ed ecco qui il piatto pronto per essere servito

Limoncello