Capo di Buona Speranza

1 Luglio 2011
SpaziOso
BARZELLETTE
LIBRI
VIDEO MUSICA
FOTO DIGITALI

FOTO DIVERTENTI


CURIOSITA'
POKER
RICETTE
SARDEGNA
ZAGABRIA
BELGRADO
SARAGOZZA
LAGHI ALPINI
MADRID
BERNINA EXPRESS
TURCHIA
BUDAPEST
BOAVISTA
AMSTERDAM
SUDAFRICA
Johannesburg
Soweto
Blyde River Canyon
Kruger
Night drive
Passeggiata
Safari
Video safari
Maputo
Swaziland
Cape Town
Buona Speranza
NAPOLI E DINTORNI
ISOLA DI MAFIA
VALENCIA
COSTA AZZURRA
ORTONA
NAMIBIA
OMAN e DUBAI
TIBET e CINA
ISOLE EOLIE
PRAGA
CAMBOGIA
SIVIGLIA
CRACOVIA
NEW YORK
MAROCCO
COPENAGHEN
SAN PIETROBURGO
ALBANIA
SANTORINI
RIGA
ZANZIBAR
ALTRI

Il Capo di buona speranza è un altro capo, e la coda dov'è? Anche se assomiglia ad una coda è il capo ed è inserito tra due oceani: Oceano Indiano e Oceano Atlantico. Grande padrone del mare che per la prima volta ha toccato Bartolomeu Dias nel 1487 cercando la via verso le Indie. Il nome che ha dato lui, Campo tempestoso, era molto appropriato considerando il grande numero delle navi affondate nelle acque che lo circondano.

Per arrivare al punto più estremo, o quasi, del continente africano si passa da Simon's Town. Ci siamo fermati per cercare una banca. La sosta era breve e se non compravamo un po' di salatini da mangiucchiare, direi inutile; la banca era off-line. Come tutti gli altri che sono passati di qua anche noi eravamo diretti al Boulders beach famosa per la sua colonia di pinguini. Il pinguino africano è il primo pinguino che io abbia mai visto dal vivo, è piccolo, puzzolente e vive nelle grandi bottiglie di plastica numerate, inserite nel terreno. Nonostante tutto quello che ho appena detto voglio dire che è carino.

Un pinguino al Boulders beach Mamma pinguino con due piccoli Un gruppo di pinguini di Sudafrica fanno quattro passi

Spiaggi di Boulders beach vicino a Simon's Town La spiaggia dei pinguini in controluce

La riserva naturale di Capo di buona speranza non è solo il Cape Point che abbiamo visitato per primo. Siamo saliti a piedi fino al vecchio faro e poi ci siamo diretti verso la casettina gialla percorrendo un sentiero meraviglioso che passa sopra gli scogli. La giornata era splendida e la sensazione di essere sospesi tra il mare e il cielo era bellissima. Eravamo immersi nella terra rossa dalla quale spuntavano le rocce, piante e fiori ... e di nuovo il piccolo animaletto che abbiamo incontrato su Table Mountain! Sopra le nostre teste il cielo azzurro, sotto i nostri piedi il blu del oceano. Ma, dove siamo? La parte integrale della riserva sono un numero infinito delle piante e tanti animali. Era strano vedere uno struzzo vicino al mare, ma purtroppo nessuna traccia delle balene che passano da queste parti. Le cercavo inutilmente, disperatamente e ogni tanto mi è sembrato di vederle (il desiderio che crea le immagini desiderate).

Dietro di noi Capo di Buona Speranza Un animaletto su una roccia prende il sole Mi sentivo sospesa tra mare cielo Una composizione di verde e rosso

L'ultima tappa della giornata e del viaggio: Capo di buona speranza! L'emozione ci assale, sembra di essere alla fine del mondo. Il profumo del mare è intenso, sa proprio di mare, c'è il vento che porta le gocce del mare lontano. Andiamo su seguendo il sentiero che ci porta ad un belvedere. Le rocce rossicce circondate dalle altre rocce sembrano un tempio. Mi sdraio sulla schiena in centro di questa piazza sacra. Sento che è un luogo sacro. Quando arriva la mia amica mi giro sulla pancia e insieme sdraiate sulla roccia guardiamo il mare sotto di noi.

Ed eccomi in cime del Capo di Buona Speranza Insegna ufficiale di Cape of Good Hope Un panorama con rocce, mare e nuvole Vedere due struzzi vicino al mare sembra un po' strano

Dopo che ho visto e ho provato quello che vi ho raccontato mi chiedo cosa potrei ancora aspettarmi dalla vita? Un altro viaggio - già ci sto lavorando sperando che non passerà troppo tempo.

SUDAFRICA